Aeroitalia: Confael, uno smacco per ITA e per l’intero governo

27 Apr, 2022 | Comunicati Stampa

Clemente, premiate le eccellenze italiane dell’aviazione

Roma, 27 aprile 2022 – È stato attribuito il certificato di vettore aereo italiano ad Aeroitalia. La Segreteria Nazionale Confael Trasporto Aereo si congratula con il CEO Prof. Gaetano Intrieri, – tra i massimi esperti di trasporto aereo – per aver adunato attorno a sé vere eccellenze italiane dell’aviazione civile.

“Confael Trasporto Aereo – sottolinea il Segretario Nazionale del comparto Trasporto Aereo Confael, Mario Clemente – ha seguito sin dagli albori il processo di costituzione di Aeroitalia accogliendo con entusiasmo e soddisfazione tutte le scelte fatte finora dall’intero management. Aeroitalia sta realizzando con capitali esteri quello che avrebbe dovuto fare ITA con i sonanti miliardi targati UE e marchiati sulla pelle delle prossime generazioni”.

ITA – ricoda Clemente – “è considerata dall’opinione pubblica come la nuova Alitalia e non per i colori, ma di fatto, a meno di un anno dalla sua costituzione, le perdite di ITA confermano una mala gestione della res pubblica che sembra essere trattata come un bene privato dagli amministratori di turno e dai vecchi sindacati che condizionano l’intero mercato del lavoro di questa industria”.

Confael Trasporto Aereo è l’unico Sindacato ad aver denunciato la messa in scena, ancora in corso, sulle selezioni del personale ITA, il cui unico proprietario è proprio lo Stato, “circostanza questa – sottolinea Clemente – che non si è verificata in Aeroitalia, che pur contando su capitali esteri si attesta come terza compagnia con certificato operativo aeronautico italiano rilasciato da ENAC”.

ronia della sorte – aggiunge il sindacalista – “è proprio colui che aveva offerto ben 1,5 miliardi di euro per l’acquisto di Alitalia in fallimento e la cui offerta fu sciaguratamente boicottata a finanziare Aeroitalia, si tratta di Sir. Germán Efromovich. Ad Aeroitalia ed ai suoi dipendenti quadri e lavoratori va il nostro più sincero augurio di prosperità”.