La Confael, ringraziando il Governo per la convocazione odierna presso il MISE, ha ribadito la piena disponibilità del sindacato e dei lavoratori rappresentati, di cooperare costruttivamente al futuro di Alitalia come colonna portante della mobilità e del turismo in Italia.

LA Confael ha sollecitato la costituzione di un CCNL come riferimento certo per tutti i lavoratori basati e con sede in Italia, eliminando le situazioni di dumping contrattuale in essere, a partire da Alitalia Cityliner, società nata per operare voli regionali ma che opera medio raggio al pari e per conto di AlitaIia. La Confael ha richiesto un tavolo unitario per le trattative anche in Alitalia, come fatto correttamente dal Governo presso il MIT, MISE e Ministero del Lavoro.